top of page

Neve & Comunismo (Milano)

E' emozionante suonare quando nevica...soprattutto se hai un tetto sotto cui ripararti!

Torno in Cadorna dopo qualche settimana di assenza, e giunto sul posto trovo il mio "salotto" già pieno di'attività: diversi venditori di OMBRELLI, un ragazzo abusivo che suonava a CASO con la chitarra, e un banchetto per la sottoscrizione al PARTITO COMUNISTA ITALIANO, piazzato proprio in mezzo a un punto di passaggio...


I primi 10 minuti, mentre monto il set al solito posto, passano discutendo con vecchio del banchetto:

- COMUNISTA: "Ehi GIOVANOTTO, non puoi metterti lì che togli il passaggio!"

- EDWIN: "Mah veramente siete voi a stare in mezzo alle scatole!"